Verifica requisiti curriculari

Ai fini della verifica dei requisiti curriculari per l’accesso alla LM EIF si distinguono due categorie di studenti:
• laureati in continuità
• laureati non in continuità
Per la LM EIF i laureati in continuità sono tutti i laureati nella LT “Economia e Commercio”, classe L-33, e tutti i laureati nella LT “Economia e Commercio”, classe 28, dell’Università di Genova. Per i laureati in continuità è garantita l’iscrizione al corso di LM EIF e dunque la verifica dei requisiti curriculari si considera virtualmente assolta.
I laureati non in continuità devono presentare una domanda di valutazione dei requisiti curriculari per ottenere il nulla osta che dovrà essere accompagnato alla domanda di immatricolazione ai fini dell’effettiva iscrizione al corso.

Il Consiglio di Corso di studi, tramite un'apposita Commissione, provvede all’esame delle domande di valutazione, entro 30 giorni dalla loro presentazione, sulla base delle seguenti regole per la verifica del possesso dei requisiti curriculari.
Per i laureati non in continuità, in termini generali, si richiede il possesso di CFU acquisiti nei SSD di base e caratterizzanti previsti nelle tabelle allegate al DM 16/3/07 per la classi 28 e L-33. Ad essi va aggiunta una adeguata capacità di uso degli strumenti e software informatici per applicazioni economiche, aziendali, finanziarie e quantitative e della lingua inglese nella comprensione orale e scritta e nella comunicazione orale su temi economici.
In particolare, si procederà alla verifica dei requisiti curriculari, acquisiti anche dopo la laurea, anche attraverso iscrizione a singole attività formative (ai sensi dell’art. 7 del Regolamento di Ateneo per gli Studenti), accertando il possesso di:
• almeno 24 CFU nei SSD SECS-P/01 SECS-P/02, SECS-P/03, SECS-P/04, SECS-P/05, SECS-P/06,SECS-P/12;
• almeno 15 CFU nei SSD SECS-P/07, SECS-P/08, SECS-P/09, SECS-P/11;
• almeno 27 CFU nei SSD SECS-S/01, SECS-S/03, SECS-S/06, MAT/01, MAT/02, MAT/03, MAT/04, MAT/05, MAT/06, MAT/07, MAT/08, MAT/09;
• almeno 12 CFU nei SSD IUS/01, IUS/04, IUS/09.
Sono inoltre considerati requisiti d'accesso una adeguata conoscenza della lingua inglese (almeno ad un livello B1), nella comprensione e comunicazione orale e scritta, oltre alla capacità di uso degli strumenti e software informatici per applicazioni economiche, aziendali.
Se nella verifica dei SSD si riscontra una mancanza di CFU nei SSD sopra indicati, il nulla osta non sarà rilasciato.
Possono presentare domanda di valutazione dei requisiti curriculari anche i laureandi, purché in debito del solo esame di laurea.

Modello per la domanda di valutazione dei requisiti curriculari per i laureati non in continuità

Verifica dell’adeguatezza della preparazione personale

Con una votazione uguale o superiore a 99/110 (o votazione equivalente per i titoli di studio conseguiti all’estero) la verifica della preparazione individuale si considera virtualmente assolta.
I laureandi “in continuità” e con tutti gli esami completati e i laureati in possesso dei requisiti e con una votazione inferiore a 99/110 dovranno preimmatricolarsi per sostenere la verifica che verrà effettuata tramite un test e verterà sulle nozioni fondamentali necessarie alla LM EIF, secondo una lista di argomenti resa disponibile in fondo a questa pagina. La Commissione esaminatrice dichiarerà non idoneo chi dimostrerà lacune gravi. La non idoneità preclude l’iscrizione al corso e lo studente potrà ripetere la verifica fino al conseguimento dell’idoneità stessa.
Le verifiche verranno svolte nei seguenti mesi di luglio, settembre, novembre e febbraio nelle date pubblicate annualmente sul sito di Dipartimento.
Tutti gli studenti con titolo di studio conseguito all'estero saranno sottoposti anche ad una specifica prova di conoscenza di lingua italiana. Il suo mancato superamento comporta l'attribuzione di attività formative integrative.

Commissione: proff. Luca Beltrametti, Fabio Rapallo, Francesca Querci, Pierpaolo Uberti

Attenzione! le seguenti indicazioni sono state predisposte (in corso di emergenza Covid19) per la preparazione e la gestione dei test da remoto

Relativamente agli argomenti da preparare si ricorda agli studenti che sarà richiesto loro di conoscere le nozioni principali impartite nei corsi base del triennio (matematica generale, matematica finanziaria,  statistica, economia aziendale, micro e macroeconomia). A questo fine potranno utilizzare manuali e/o appunti dei corsi se sono ancora in loro possesso. Qualora non ne disponessero più potranno ricorrere  al materiale elettronico alternativo fornito in questa sede. Temi e argomenti oggetto della verifica sono indicati più sotto.

Si precisa inoltre che se, o quando, la situazione si normalizzerà, il test tornerà ad essere erogato in aula in forma scritta ai termini del vecchio patto di aula.

Modalità di verifica: Gli esami si svolgeranno in forma orale e saranno tenuti dai docenti delle aree interessate che proporranno una domanda ciascuno:

-per l’area aziendale la Professoressa Francesca Querci
-per l’area economica il Professor Luca Beltrametti
-per l’area matematica il Professor Pierpaolo Uberti
-per l’area statistica il Professor Fabio Rapallo

Si chiede agli studenti di concentrarsi, nell’ambito dei macrotemi,  sulle definizioni dei principali argomenti affrontati nel corso del triennio nelle predette discipline. Si raccomanda di concentrare la preparazione sui temi suggeriti più sotto:

Contenuti del test:
Ambito economico:

le domande verteranno sui principali temi trattati negli insegnamenti di microeconomia e macroeconomia. In particolare:

- comportamento del consumatore
- equilibrio di concorrenza perfetta
- monopolio
- modello IS/LM e AS/AD

Materiale didatticomicroeconomia e macroeconomia



Ambito quantitativo-area matematica: le domande verteranno sui seguenti temi

- Matematica Finanziaria:
I)   leggi di capitalizzazione: capitalizzazione semplice e capitalizzazione composta, confronto tra le leggi, differenze
II)  rendite: valore attuale, valore finale, rendite perpetue, rendite frazionate
III) prestiti indivisi/mutui: tipologie di rimborso, ammortamento Italiano, ammortamento Francese, ammortamento Americano (a 2 tassi), piano di ammortamento con le   relative grandezze coinvolte

- Matematica Generale:

I) derivate: definizione, problema geometrico, derivate elementari
II) funzioni: funzioni elementari, retta, parabola, logaritmo, esponenziale, grafici e trasformazioni di grafici, monotonie

Materiale didattico:

A) Matematica Finanziaria:https://web.uniroma1.it/memotef/sites/default/files/file%20lezioni/Matematica%20Finanziaria%20dispense%202017_0.pdf

B) Matematica Generale:
http://link.springer.com/openurl?genre=book&isbn=978-1-4939-2712-8
http://link.springer.com/openurl?genre=book&isbn=978-1-4939-2766-1

Ambito quantitativo-area statistica:

1) Variabili casuali e momenti di una variabile casuale (media e varianza)
2) La correlazione
3) La regressione
4) Popolazione e campionamento
5) La nozione di indipendenza statistica 6) Stima della media di una popolazione

Materiale didattico:

Si consiglia il testo:  Borra, Di Ciaccio. Statistica. Metodologia per le scienze economiche e sociali,  3 ed. Mc Graw-Hill

In caso di impossibilità a consultarlo, lo studente si può riferire  al seguente testo: http://onlinestatbook.com/Online_Statistics_Education.pdf


Ambito aziendale:

A) Se gli studenti hanno a disposizione il testo indicato sul sito del DIEC (P.M. Ferrando – M. Zuccardi Merli, Capitale e reddito nel funzionamento del sistema aziendale, Giappichelli, Torino), si confermano i seguenti temi:
- le finalità informative dei documenti che compongono il bilancio di esercizio di un’azienda
- gli indicatori di redditività
- gli indicatori di equilibrio finanziario di un’azienda
- le determinanti del fabbisogno finanziario di un’azienda e le modalità di copertura
- le determinanti e la misurazione della capacità di autofinanziamento di un’azienda
- il significato del punto di pareggio

B) se gli studenti non hanno il testo suddetto, esiste una risorsa disponibile in trial  FINO A MAGGIO 2020 (non è specificato se inizio o fine maggio) tramite il sito del CSB. Per accedere occorre: 
I) configurare il proprio browser in modo da accedere alle risorse da remoto, come indicato al link:  https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy
II) recarsi su https://biblioteche.unige.it/BSSS-Trials2020
III) selezionare la risorsa EBOOK CENTRAL - Academic Complete (Proquest)
IV) cercare il libro "Analisi di bilancio : Lettura e interpretazione", di Claudio Teodori, Giappichelli Editore, 2017.  Il libro può essere consultato online, oppure può essere 'preso in prestito' e letto per un certo periodo di tempo tramite Adobe Digital Editions, oppure si possono scaricare capitoli fino ad un massimo di 126 pagine. Le domande verteranno sui capitoli: 1,2,3,4.

Testi di riferimento:
-Per le domande dell’ambito economico si consigliano i testi:
1 - O. Blanchard, A. Amighini, F. Giavazzi, Macroeconomia. Una prospettiva europea, Bologna, il Mulino 2011
2 - R. Frank, E. Carthwright, Microeconomia, Mc Graw Hill, 2017

-Per le domande di statistica si consiglia il testo:
Borra, Di Ciaccio. Statistica. Metodologia per le scienze economiche e sociali 3 ed. Mc Graw-Hill

-Per le domande dell’ambito aziendale, si consiglia il testo:
P.M. Ferrando – M. Zuccardi Merli, Capitale e reddito nel funzionamento del sistema aziendale, Giappichelli, Torino, ultima edizione.

Esempi di domande del test di ammissione alla LM in EIF