Incentivi per la mobilità all'estero degli studenti Diec

Bonus Erasmus+

valido solo per studenti che si sono iscritti al 1°anno del Corso di laurea (triennale o magistrale) nell'a.a. 2017-18 e successivi

Il conseguimento all'estero di CFU comporta l'incremento del punteggio per la determinazione del voto di laurea

  • di 0,5 punti se si sono ottenuti da 6 a 11 CFU
  • di 1 punto se si sono ottenuti da 12 a 18 CFU
  • di 2 punti se si sono ottenuti oltre 18 CFU

Possibilità di sostenere in anticipo esami previsti a Genova durante il periodo di mobilità

Per evitare possibili ritardi nella carriera a causa dello svolgimento di periodi di studio all’estero, gli studenti vincitori di borsa Erasmus possono chiedere di anticipare da un semestre all’altro o da un anno all’altro il sostenimento di specifici esami previsti dal piano di studi. Tale autorizzazione potrà essere espressa dai Coordinatori, a fronte di specifica istanza che dovrà essere redatta dallo studente solo a seguito di approvazione del Learning Agreement da parte del Dipartimento

Possibilità di modifica del piano di studio al rientro dal periodo di mobilità

Al momento del rientro dalla mobilità internazionale, gli studenti possono richiedere di modificare il piano di studio anche con l’inserimento di insegnamenti erogati nel 1° semestre dell’anno accademico.

Incremento dei crediti acquisiti per Ricerca tesi svolta in mobilità (per le Lauree Magistrali)

Nel caso in cui il lavoro di ricerca tesi sia svolto (in toto o in parte) durante il periodo di mobilità Erasmus il docente relatore può concordare con lo studente una ripartizione del lavoro ed assegnare un numero di crediti variante tra 1 e 14.
Tale informazione verrà inserita nel Learning Agreement dello studente e quindi vagliata dal referente del CCS per le procedure Erasmus. Si precisa che la tesi di laurea deve essere  discussa a Genova

Rif: Delibera CDD 20/11/2017, con aggiornamenti nei CDD del 20/02/2018 e 10/04/2019

Ultimo aggiornamento 2 Ottobre 2021