Info Studente: Attivazione tirocini curriculari

Attivazione dei tirocini curriculari

Prima di iniziare il tuo periodo di tirocinio, devi obbligatoriamente seguire il corso di Formazione generale sulla sicurezza e salute sul lavoro e superare il relativo test finale.
Per attivare un tirocinio curriculare devi accedere alla Piattaforma Tirocini e Tesi con le tue credenziali UniGePASS e candidarti per una o più proposte inserite direttamente dalle Aziende.

Dovrai anche contattare un docente in qualità di tutor, che approvi i contenuti didattici del tirocinio e che firmerà digitalmente in piattaforma al termine del procedimento per dare l'avvio. Devi contattarlo e chiederne la disponibilità poi tenerlo aggiornato per tutta la durata del tirocinio con modalità da concordare con il tutor stesso. Se il tirocinio è per i cfu la materia del docente deve essere attinente all'argomento del tirocinio. Può essere anche un docente di un corso diverso dal tuo. Per i tirocini connessi con prove finali, il tutor universitario dovrà comunque essere il relatore della tesi

Qualunque sia la tipologia di tirocinio curriculare la durata massima non può superare i 12 mesi durante il singolo corso di studi.

Con riconoscimento di crediti - Regole generali

  • È ammesso il tirocinio solo per gli studenti effettivamente iscritti ai corsi di Laurea (rimane esclusa anche la carriera ponte)
  • Non sono ammessi tirocini che si svolgano in parte durante il corso di Laurea triennale e in parte durante il corso di Laurea magistrale.
  • È possibile attivare un tirocinio solo con aziende o enti già convenzionati o ancora da convenzionare, anche su segnalazione degli studenti stessi
  • Il tirocinio curriculare deve essere inserito nel piano di studi anche oltre il numero di cfu previsti per il corso di laurea come insegnamento extra-curriculare ("Lo studente può inserire nel proprio piano di studi insegnamenti extra-curriculari fino a un massimo di 12 CFU senza versare ulteriori contributi)
  • Il tirocinio deve essere formalizzato attraverso la Piattaforma Tirocini e Tesi. In Home page si trovano i manuali d'uso per gli studenti e per le aziende che indicano i passaggi obbligati per poter attivare un tirocinio. Sarà comunque il Docente tutor che, con firma digitale al termine del procedimento, darà l'avvio effettivo del tirocinio attivando il progetto formativo
  • Non è sufficiente che il tirocinio, in Piattaforma Tirocini e Tesi, sia giunto allo stato "Valutazione" perché avvenga l'accreditamento nel piano di studi: al termine del tirocinio, il tutor dell'impresa o dell'ente ospitante deve redigere una breve relazione sul suo avvenuto svolgimento e sul suo esito da inviare all'Ufficio Tirocini che, a sua volta, invierà la relazione al tutor didattico che ha seguito il tirocinante. Questi, fatte le opportune verifiche e salvo parere contrario, firma per presa visione e invia parere favorevole all'accreditamento direttamente all'Ufficio Tirocini stesso. La documentazione verrà allora inviata alla Commissione di Economia incaricata della registrazione on line del tirocinio e relativi crediti
  • La copertura assicurativa INAIL e Responsabilità Civile del tirocinio curriculare così attivato è a carico di UniGe.

Tirocini attivati con enti esterni, diversi dall'Università, come soggetti promotori

Permettono di acquisire crediti formativi solo se:

  • L’ente promotore è un soggetto legittimato a promuovere tirocini ai sensi delle discipline nazionali o regionali in vigore
  • Il tirocinio è comunque stato inserito nel piano di studi dello studente
  • Tale tirocinio ha avuto una durata di almeno 6 mesi ed è stato svolto da studenti effettivamente iscritti ai corsi di Laurea (rimane esclusa anche la carriera ponte)
  • Esclusivamente per la Laurea triennale, lo studente aveva già acquisito almeno 90 CFU
  • È stato redatto un Progetto Formativo firmato da tutti i soggetti coinvolti che attesti inizio e fine del tirocinio e gli obiettivi formativi previsti
  • L’ente o l’impresa ospitante hanno certificato il buono svolgimento del tirocinio
  • L’oggetto del tirocinio è stato coerente con i programmi formativi specifici dei corsi di Laurea di Economia dell’Università di Genova

Regole specifiche per i Corsi di laurea triennale

  • Il tirocinio va inserito nel piano di studi e può essere iniziato solo dopo il raggiungimento della soglia minima dei 90 cfu già acquisiti (quindi fine secondo/inizio terzo anno)
  • Nei corsi di laurea triennale lo svolgimento di un tirocinio curriculare, con o senza riconoscimento di CFU, con impegno pari ad almeno 150 ore, attribuisce sempre allo studente la premialità di 1 punto sul voto di laurea
  • E' possibile scegliere tra 6 CFU nel caso di tirocinio curricolare con impegno almeno pari a 150 ore, da svolgersi entro un periodo massimo di 4 mesi
  • Oppure 9 CFU nel caso di tirocinio curriculare con impegno almeno pari a 225 ore, da svolgersi entro un periodo massimo di 6 mesi (Nell'a.a. 22/23 questa opzione è disponibile solo per gli studenti iscritti a Genova e non a Imperia)

Regole specifiche per i Corsi di laurea magistrale

  • Gli studenti magistrali possono svolgere un tirocinio curriculare con riconoscimento di crediti formativi in qualunque momento del percorso di laurea magistrale, senza vincolo di CFU minimi acquisiti
  • Il tirocinio curriculare con crediti formativi dà diritto ad acquisire 6 CFU e deve obbligatoriamente durare almeno tre mesi con un minimo di 20 ore settimanali per un totale di 240 ore nel trimestre.

Senza riconoscimento di crediti

  • Non viene riconosciuto nessun accreditamento per gli studenti che abbiano già svolto un tirocinio con accreditamento nello stesso corso di laurea
  • È ammesso il tirocinio solo per gli studenti effettivamente iscritti ai corsi di Laurea (rimane esclusa anche la carriera ponte)
  • È possibile attivare un tirocinio solo con aziende o enti già convenzionati o da convenzionare, anche su segnalazione degli studenti stessi, sempre attraverso la Piattaforma Tirocini e Tesi
  • Nei corsi di laurea triennale lo svolgimento di un tirocinio curriculare, anche senza riconoscimento di CFU, con impegno pari ad almeno 150 ore, attribuisce sempre allo studente la premialità di 1 punto sul voto di laurea e va quindi inserito nel piano di studi
  • Un tirocinio attivato con un Ente esterno all’Università, non per le finalità sopracitate (Crediti Formativi Universitari), esula totalmente da qualunque considerazione

 

Contatti Ufficio Stage e Tirocini

Ultimo aggiornamento 2 Dicembre 2022